Domande Frequenti

  1. Riproduzione assistita Valencia >
  2. Procreazione Assistita >
  3. Domande Frequenti

Quando consideriamo che una coppia Ă© sterile?

Consideriamo che una coppia debba visitare uno specialista in procreazione assistita quando non é riuscita ad ottenere una gravidanza dopo un anno di rapporti sessuali senza protezione contraccettiva. Questo periodo è orientativo e può variare in funzione dell’età: dopo i 35 anni, per esempio, si puó considerare un periodo di 6 mesi.

STERILITĂ€ E INFERTILITĂ€ SONO LA STESSA COSA?

In genere si parla di sterilitĂ  e infertilitĂ  come se fossero sinonimi, ma in realtĂ  non lo sono.

Parliamo di "sterilità" quando facciamo riferimento all’impossibilità di ottenere una gravidanza dopo un periodo determinato di rapporti sessuali senza protezione. La parola “infertilità” invece fa riferimento all’incapacità di ottenere gravidanze capaci di evolversi correttamente (include quindi i casi di aborto, parti prematuri…)

Quante coppie ne soffrono?

Secondo gli studi epidemiologici pubblicati attualmente, circa un 15% delle coppie in età riproduttiva presentano qualche tipo di alterazione della capacità riproduttiva. Quindi, una coppia su sei ha bisogno aiuto per concepire, una tendenza purtroppo in aumento.

Quali sono le principali cause dell’infertilità?

L’origine e le cause dell’infertilità possono essere molto varie. Normalmente si stabilisce che nel 40% dei casi l’origine dell’infertilità é maschile. In un altro 40% l’origine é nella donna e nell’ultimo 20% si tratta di fattori causali misti.

La causa maschile più frequente è la diminuzione della qualità del seme o addirittura l’assenza di spermatozoi nell’eiaculazione, ma non è l’unica (malattie genetiche…)

Nella sfera femminile invece, la causa più comune dell’infertilità è legata all’età della donna. Il ruolo della donna nelle società sviluppate è cambiato molto negli ultimi anno, provocando un notevole ritardo dell’età alla quale cominciano a cercare la maternità. Dopo i 35 anni si produce un calo nei tassi di fecondazione delle donne, e questo calo dopo i 38 anni. Tutto questo porta a un aumento sempre pronunciato delle richieste di tecniche di procreazione assistita.

CHE TRATTAMENTI ESISTONO?

La lista delle tecniche di procreazione medicalmente assistita è in questo momento molto vasta: Inseminazione artificiale, fecondazione in vitro, ovodonazione, diagnosi genetica preimpianto… ma non tutti sono applicabili a tutte le coppie.

La base del successo di una tecnica parte da una giusta diagnosi della causa dell’infertilità. Dopo aver studiato il caso, sarà scelto il trattamento più adatto a ogni coppia, quello che offre maggiori probabilità di successo.

Qual Ă© la percentuale di successi?

Ogni tecnica ha diversi tassi di successo, e variano molto in funzione dell’età dei pazienti. La Fecondazione In Vitro, per esempio, raggiunge il 50% tra le pazienti più giovani e la donazione di ovociti offre un tasso di gravidanze superiore al 60%.

Esiste un lista di attesa per i trattamenti?

No, in IMER non esistono liste di attesa per cominciare uno dei trattamenti offerti dal centro. In IMER ci impegnamo a realizzare il trattamento nella data proposta dal cliente.

Per avere maggiori informazioni potete consultare il documento editato dalla Sociedad Española de Fertilidad:”Sapere di più sulla FERTILITÀ E PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA” (documneto disponibile solo in lingua spagnola).