Fecondazione in vitro (FIV) e ICSI

  1. Riproduzione assistita Valencia >
  2. Procreazione Assistita >
  3. I NOSTRI TRATTAMENTI >
  4. Fecondazione in vitro (FIV) e ICSI

La principale differenza tra queste due tecniche e l’inseminazione artificiale è che il processo di fecondazione dell’ovulo da parte dello spermatozoo avviene in laboratorio, e non all’interno dell’apparato riproduttore femminile, come succede con l’IA o la fecondazione spontanea.

QUANDO É OPPORTUNO REALIZZARE UN CICLO DI FIVET/ICSI?

La Sociedad Española de Fertilidad (SEF) stabilisce le seguenti indicazioni per questo tipo di trattamento:

  • Assenza o lesioni delle tube di Faloppio.
  • Alterazioni gravi della qualità dello sperma.
  • Endometriosi
  • Disordini dell’ovulazione.
  • Alterazioni immunologiche.
  • Risultati negativi di precedenti trattamenti PMA.
  • Esigenza di una diagnosi genetica preimpianto (DPI).
  • Altre.

IN COSA CONSISTE UN CICLO FIVET / ICSI?

STIMOLAZIONE OVARICA

La stimolazione mediante appositi farmaci serve per provocare un’ovulazione multipla controllata e la giusta maturazione degli ovociti.

In IMER realizziamo un monitoraggio della stimolazione ovarica con controlli ecografici e analisi ormonali regolari per ottimizzare i risultati del ciclo, migliorare la maturazione dei follicoli, ottenere un numero sufficiente di ovociti e infine rilevare precocemente e prevenire la sindrome da iperstimolazione.

Quando il numero e dimensioni dei follicoli ovarici è idoneo, alla paziente viene somministrato un composto ormonale che indurrà finalmente la maturazione degli ovociti e provocherà nel momento preciso e controllato l’ovulazione.

 

PICK-UP DEGLI OVOCITI

Quando gli ovociti sono maturi, vengono prelevati mediante aspirazione follicolare transvaginale ecoguidata, essendo questa la tecnica più efficace esicura per ottenere ovociti adatti ai cicli FIVET/ICSI. É una procedura semplice durante la quale la paziente è sedata e normalmente dura meno di 15 minuti.

In seguito nel laboratorio, con l’aiuto di un microscopio, si preparano gli ovociti e si conservano in un incubatore con tecniche di coltura specifiche.

 

FECONDAZIONE IN LABORATORIO

Nella Fecondazione In Vitro classica (FIVET) gli ovociti ottenuti dalla paziente sono messi a contatto con il campione processato del seme del coniuge o del donante. In questo modo sono i propri spermatozoi che entrano nell’ovocito e generano un embrione che sarà posteriormente inserito all’interno dell’utero della madre.

 

Nella Micro-iniezione Intracitoplasmática (ICSI)un embriologo qualificato introduce uno spermatozoo all’interno di ogni ovocito utilizzando una tecnica di micromanipolazione. Questa tecnica è impiegata quando il campione dello sperma non raggiunge dei parametri minimi di qualità, o quando la coppia non ha avuto esito nella fecondazione in cicli precedenti.